pratika

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

I relatori

Convegno sull'orientamento narrativo 2007

 

 
Manola Alfredetti 
Erica Archinucci
 
Daniela Avallone - Drettore di SSA (Società di Servizi Avanzati e Formazione) di CNA. E’ Presidente di Thélème e consulente per l’agenzia formativa Pratika; ha oltre dieci anni di esperienza professionale in un’azienda leader a livello nazionale nel mercato della formazione. Si è occupata e specializzata in tematiche relative al marketing, alla comunicazione, alla competitività commerciale. Ha ricoperto ruoli di direzione e consulenza in ambiti legati allo sviluppo organizzativo e alla gestione e valorizzazione delle risorse umane. Ha progettato come consulente e gestito come formatore numerosi corsi per i collaboratori aziendali, in particolare per profili di responsabilità: capi zona, referenti di gestione, responsabili didattici. Attualmente si occupa di consulenza aziendale per gli aspetti relativi alla valorizzazione del capitale umano d’impresa. 

Pubblicazioni:

 

  • D. Avallone, P. Garzi (2005), Fare impresa. Idea, progetto e realizzazione, Buffetti. 
Federico Batini
Salvatore Bimonte

 

Simona Borghini
 
Francesco Botti -  Attore; è attivo dal 1990; si è specializzato presso la Scuola D’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano studiando con Kuniaki Ida, Giampiero Solari, Elisabeth Boeke, ed Emanuele De Checchi. Dal 1996 al 2001 ha partecipato a produzioni teatrali presso il Teatro Out Off di Milano, CRT salone di Milano, Festival Intercity, Cantiere Internazionale di Montepulciano, Prato Fabbrica Cultura, Il Teatro e il Sacro e altri; ha inoltre partecipato a seminari e corsi con Giorgio Rossi, Marisa Fabbri, Loriano della Rocca (ex Cricot 2 di Tadeusz Kantor), Sergio Pisapia Fiore e Giulia Lazzarini. E’ stato attore in“Arthur et Belle” di Francesco Botti, regia di Fernando Maraghini ed Erica Pacileo, e nel lungometraggio “L’ultima stagione”, ad esso ispirato, vincitore del primo premio Videoeventi 2002, Accademia Internazionale di Studi in Arti e media, Torino. E’ inoltre autore di testi teatrali e narrativa; attualmente collabora con la Scuola di Narrazioni “Arturo Bandini” di Arezzo.
 
Camillo Brezzi 
Alfonso Caruso 
Simone Cini 
Fabio P. Corti
Angelo Del Cimmuto
 
Gabriel Del Sarto - Giovane poeta, è laureato in Lettere moderne e poesia italiana contemporanea presso l’Università di Pisa. È formatore e consulente di diverse agenzie formative e società di consulenza. Vive a Massa dove dirige l’agenzia formativa dell’ASCOM, ed è responsabile della sede locale dell’agenzia Pratika. È redattore della rivista Ciminiera, diretta da Filippo Davoli; è stato inserito nel Sesto quaderno italiano di poesia contemporanea, edito da Marcos y Marcos (1998), nell’antologia L’opera comune – Antologia di poeti nati negli anni Settanta, curata da G. Ladolfi ed edita da Atelier (1999), ne I poeti dei vent’anni, (Stampa, 2000), ed infine nell’antologia curata da M. Cucchi e A. Riccardi, Nuovissima poesia italiana, (Mondatori).

Alcune pubblicazioni:
  • G. Del Sarto (2002), I viali, Ass. Culturale Atelier.
  • F. Batini, G. del Sarto (2005), Narrazioni di narrazioni. Orientamento narrativo e progetto di vita, Centro Studi Erickson. 
  • F. Batini, G. Del Sarto, s. Giusti (2007), Scrittura creativa e orientamento narrativo, Centro Studi Erickson.

 

Annamaria Di Fabio Ricercatrice presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze; docente di Psicologia dell’Orientamento Professionale (Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia del Lavoro e dell’Organizzazione); docente di Psicologia dell’Orientamento Scolastico e Professionale (Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione).
Alcune pubblicazioni:
  • A. Di Fabio (1998), Psicologia dell'orientamento. Problemi, metodi e strumenti, Giunti, Firenze. 
  • A. Di Fabio (1999), Counseling. Dalla teoria all'applicazione, Giunti, Firenze. 
  • A. Di Fabio (1999), Il ruolo della psicologia nell'orientamento formativo, Orientamento Scolastico e Professionale, Anno XXXIX, 1-2, pp. 27-38. 
  • A. Di Fabio (1999), Il counseling nelle attività di orientamento delle università italiane, Orientamento Scolastico e Professionale, Anno XXXIX, 3, pp. 23-33. 
  • A. Di Fabio (1999), Il bilancio delle competenze, Orientamento Scolastico e Professionale, Anno XXXIX, 4, pp. 51-55. 
  • A. Di Fabio (2000), Student Counselling in Italy, Counselling. The Monthly Professional Journal for Counsellors, British Association for Counselling, March 2000, vol. 12, number 2. 
  • A. Di Fabio (2000), Il counseling scolastico, Psicologia e scuola, Giornale italiano di Psicologia dell'educazione e pedagogia sperimentale, 94, anno XX, aprile-maggio 2000, pp. 14-22. 
  • A. Di Fabio (2000), Aspetti di complessità della valutazione nell'orientamento, Magellano. Rivista per l'orientamento, n. 1, giugno 2000, pp. 29-40, O. S. Organizzazioni Speciali, Firenze. 
  • A. Di Fabio, Il Counseling aziendale, Psicologia e Lavoro, n. 116, gennaio-marzo 2000, pp. 46-50. 
  • A. Di Fabio (2000), L'intervento di Counseling, Psicologia e Lavoro, n. 117, aprile-giugno 2000.
Alessandra Dori
 
Angelo Falsini Consulente di orientamento come libero professionista. È Dipendente dell’Amministrazione Provinciale di Arezzo – Servizio Formazione Professionale e Orientamento,in qualità di orientatore retravailler con svolgimento di mansioni di progettazione, organizzazione e docenza di corsi di orientamento al lavoro in collegamento con l’attività dei Centri per l’Impiego. Svolge da anni attività di consulenza coordinamento e docenza su progetti per l’istituzione di servizi di orientamento all’interno dei Centri per l’Impiego per numerose province. È socio dell’Associazione OIR di Firenze dove opera come esperto di orientamento, counseling e bilancio di competenze all’interno della rete dei servizi all’impiego della Provincia di Firenze. 
 
Gabriele Frasca - Docente di Letterature Comparate presso l’Università per Stranieri di Siena; si è cimentato con vari generi letterari, dalla poesia, alla saggistica, al romanzo. Ha fondato i gruppi poetico musicali “ Asilo Poetico” (1995-1998) e “ I ResiDante” (1998). Ha collaborato più volte con musicisti come Steven Brown, Paolo Lotti, Rocco De Rosa e Massimiliano Sacchi. Dal 1991 al 1993 ha condotto, curandone e firmandone anche la regia, “Diretta Audiobox”, Radiouno, RAI.
Alcune pubblicazioni:
  • G. Frasca (1984), Rame, Torino, Einaudi, (raccolte di versi).
  • G. Frasca (1995) Lime, Torino, Einaudi, (raccolte di versi).
  • G. Frasca (2001) Rive, Torino, Einaudi, (raccolte di versi).
  • G. Frasca (1987) Il Fermo Volere, Edizioni D’If, (romanzo)
  • G. Frasca (2001) Santa Mira, Napoli, Cronopio, (romanzo).
  • G. Frasca (1998) Tele. Cinque tragediole seguite da due radiocomiche, Napoli, Cronopio, (testi per il teatro)
  • G. Frasca (1988) Cascando. Tre studi su Samuel Beckett, Napoli, Liguori, (saggio).
  • G. Frasca (1992) La furie della sintassi. La sestina in Italia, Napoli, Bibliopolis, (saggio)
  • G. Frasca (1996) La scimmia di Dio. L’emozione della guerra mediale, Genova, Costa & Nolan, (saggio). 
  • G. Frasca (2005) La lettera che muore. La “letteratura” e il tramonto della “civiltà della carta”, Roma, Meltemi.
Simone Giusti - E' formatore, si occupa di orientamento narrativo, di progettazione partecipata di eventi culturali e di animazione socioculturale. Dirige la rivista “Per leggere”, è redattore delle riviste letterarie “Il Gallo Silvestre” e “Semicerchio”. È direttore dell’agenzia formativa “L’Altra Città” ed è presidente dell’AISE di Grosseto (Associazione Insegnanti Solidarietà Educativa). Ha pubblicato numerosi saggi e volumi sulla letteratura moderna e contemporanea e sul volontariato come strumento di cambiamento sociale.
Alcune pubblicazioni:
  • S. Giusti (2005), Linea Meridiana. Editoria, critica, scuola e letteratura, Unicopli.
  • S. Giusti (2005), La congiura stabilita. Dialoghi e comparazioni tra Ottocento e Novecento, Franco Angeli, Milano.
  • A. Caldelli, F. Gentili, S. Giusti, (2005), Oggi vado volontario. Il volontariato come strumento di empowerment individuale e sociale, Centro Studi Erickson.
  • S. Giusti, F. Batini, G. Del Sarto (2007), Narrazione e invenzione. Manuale di lettura e scrittura creativa, Centro Studi Erickson. 
Alfonso Greco
 
Anna Grimaldi - Dottore di ricerca in Psicologia, prima ricercatrice ISFOL (responsabile del progetto di orientamento sui modelli e gli strumenti).
E’ docente di Psicologia Generale e Psicologia dello Sviluppo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino, e docente di Psicologia dell’Orientamento presso la facoltà di Psicologia 1 dell’Università La Sapienza di Roma. 
Alcune pubblicazioni:
  • A. Grimaldi, C. Ghislieri (a cura di, 2004), Io di fronte alle situazioni. Uno strumento Isfol per l’orientamento, Isfol Strumenti e ricerche. Franco Angeli, Milano.
  • A. Grimaldi, A. Laudadio (a cura di, 2004), Orient@mento. Un’indagine nazionale sul rapporto tra orientamento e informatica, Isfol Strumenti e ricerche. Franco Angeli, Milano.
  • A. Grimaldi, M. Amendola, G. Montalbano (a cura di, 2005), Dalla domanda di orientamento alle strategie di azione degli insegnanti, Roma, Isfol, TemieStrumenti.
  • A. Grimaldi, A. Del Cimmuto (a cura di, 2005), Funzioni, competenze, profili e percorsi formativi nell’orientamento. Un quaderno ad uso degli operatori, Roma, Isfol, TemieStrumenti.
  • A Grimaldi, A. Rossi (a cura di, 2005), Passoallapratica. Una pratica Isfol di consulenza orientativa, Roma, Isfol, TemieStrumenti.
  • A. Grimaldi, F. Avallone (a cura di, 2005), Percorsi di orientamento. Un’indagine nazionale sulle buone prassi, Roma, Isfol, TemieStrumenti.
  • A. Grimaldi, A. Laudadio (a cura di, 2005), Repertorio Bibliografico internazionale sull’orientamento, Roma, Isfol, TemieStrumenti.
  • A. Grimaldi, G.P. Quaglino, (a cura di, 2005), Tra orientamento e auto-orientamento tra formazione e auto-formazione, Roma, Isfol, TemieStrumenti.
  • A. Grimaldi, F. Avallone (a cura di, 2005), Pensareilfuturo. Una pratica di orientamento in gruppo, Roma, Isfol, TemieStrumenti.
Paolo Jedlowski - Docente di Sociologia della Comunicazione presso il Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione dell’Università della Svizzera Italiana; docente presso l’Istituto Comunicazione Istituzionale e Formativa, l’Istituto Media e Giornalismo e l’Istituto di Psicologia e Sociologia della Comunicazione; è stato docente presso l’Università di Cosenza dal 1985 al 2004. Attualmente è anche professore ordinario di Sociologia generale all’Università “L’Orientale” di Napoli.
E’ membro dell’Associazione Italiana di Sociologia; è inoltre membro dei comitati di redazione di diverse riviste scientifiche e consulente per l’area sociologica per la casa editrice Il Mulino. 
Alcune pubblicazioni:
  • P. Jedlowski (1994), Il Sapere dell’Esperienza, Il Saggiatore, Milano.
  • P. Jedlowski (1998), Il mondo in Questione. Introduzione alla storia del pensiero sociologico, Carocci, Roma.
  • P. Jedlowski ( con F. Crispi e L. Renty), (2000), Sociologia. Contesti storici e modelli culturali, Laterza, Roma, Bari.
  • P. Jedlowski (2000), Storie comuni. La narrazione nella vita quotidiana, Bruno Mondatori, Milano.
  • P. Jedlowski (2002), Memoria, esperienza e modernità, Angeli, Milano.
  • P. Jedlowski (con C. Leccardi), (2003), Sociologia della vita quotidiana, Il Mulino, Bologna. 
  • P. Jedlowski (2005), Un giorno dopo l’altro. La vita quotidiana fra esperienza e routine, Il Mulino, Bologna.
Isabella Loiodice - Direttrice del Dipartimento di Scienze Umane dell’Università di Foggia; presso la stessa Università è docente di Pedagogia generale e sociale. Fra i suoi temi di ricerca vi sono alcuni legati alle emergenze socio–educative con particolare attenzione al lavoro minorile e ai fenomeni di disaffezione e insuccesso scolastico. Si è anche occupata di orientamento formativo. 
Alcune pubblicazioni:
  • I. Loiodice, (2004) Non perdere la bussola. Orientamento e formazione in età adulta, Franco Angeli.
  • I. Loiodice, (2004) Il lavoro tra alienazione ed emancipazione. Il contributo della formazione, Adda.
  • I. Loiodice, (2004) Una scuola per tutti i bambini. I laboratori delle intelligenze e degli affetti nella scuola dell’infanzia, Adda.
  • I. Loiodice, (2002) Bambini in ospedale tra cura e formazione, Adda.
  • I. Loiodice, (2000) Contro il lavoro minorile. Ripensare la formazione, educare al lavoro, Pensa Multimedia.
  • I. Loiodice, (a cura di, 1999) Imparare a studiare, Progedit.
  • I.Loiodice, (1998) Orientamento e Formazione nella società del cambiamento, Adda. 
Anna Longo - Laureata in Lettere presso l’Università La Sapienza di Roma; lavora in RAI dal 1980, in Radio dal 1982 e nella redazione Cultura del GR dal 1994. E' tra i conduttori del "Baco del Millennio" di Radio Uno. Si occupa di politica culturale in relazione ai settori dei beni culturali e del governo del territorio, della comunicazione, della formazione. E’ docente di Teorie e Tecniche della Comunicazione Radiofonica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano. E' tra i promotori del gruppo di lavoro "RadiochefaRai", coordinamento dei professionisti della Radio Pubblica, impegnato nel rilancio di Radio Rai e del servizio pubblico in Italia.
 
Giusy Montalbano
Anna Nativi
Rita Porcelli
 
Bruno Rossi - I primi quindici anni della mia ricerca scientifica hanno visto nascere ed affermarsi in particolare i seguenti filoni di ricerca: educazione linguistica, educazione estetica, filosofia dell’educazione ed epistemologia pedagogica. In questi ultimi dieci anni l’attività di indagine ha trovato nella comunicazione educativa il suo principale nucleo tematico. Tale nucleo speculativo è stato collocato e sviluppato all’interno dei più ampi àmbiti concettuali della pedagogia scolastica, della pedagogia familiare, della pedagogia interculturale, della pedagogia degli affetti. In particolare sono stati affrontati e discussi i temi dell’educazione dell’infanzia e della preadolescenza, dell’intersoggettività educativa, dell’identità e della differenza, dell’ascolto e della lettura, della progettualità pedagogica, della formazione affettiva, del rapporto tra il sé e l’altro. Dalle numerose sollecitazioni raccolte dalla ricerca scientifica e dalla riforma dell’università che ha modificato profondamente l’architettura della formazione superiore del nostro paese è scaturito in questi ultimi due anni un impegno attento e costante al tema dell’orientamento, in particolare alla elaborazione di dispositivi formativi a carattere continuo in grado di accompagnare e sostenere gli studenti nel corso degli studi e nella scelta professionale.
Alcune pubblicazioni:

 

  • 'Identità e differenza. Per un nuovo paradigma pedagogico', 2004, Studi e Ricerche, Vol. 2004, pp. 9-15
  • 'Il Messaggio, proposta di cultura educativa personalistica', 2004, pp. 248-254, Educazione cristiana e trasformazioni religiose, La Scuola, Brescia
  • 'L'educazione dei sentimenti. Prendersi cura di sé, prendersi cura degli altri', 2004, pp. 233 pagine, Unicopli, Milano
  • 'Un'esperienza di orientamento formativo. I "Per-corsi di Qualità"', 2004, Risorse news, Vol. 2/2004, pp. 5-5
  • 'Analisi dei processi di integrazione tra sistemi. Ricerca, riflessioni, proposte, Arezzo, Amministrazione Provinciale / Siena, Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali, Università degli Studi, 2003.' 2003, pp. 1-200, in AaVv, Formazione, informazione, orientamento, Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali, Siena, L. FABBRI, M. SQUILLACCIOTTI, R. ZACCARIA
  • 'Educare i sentimenti. Per una cultura della vita e dell'amore', 2003, pp. 481-509, in AaVv, Ricerca pedagogica ed educazione familiare, Vita e Pensiero, MILANO; a cura di L. PATI

Brunetto Salvarani - Pedagogista, teologo cattolico; dopo essersi laureato in Lettere moderne ha conseguito il Baccellierato in teologia e la licenza in Teologia dell’Evangelizzazione. È stato insegnante di religione alla scuola media e successivamente insegnante di lettere presso il Liceo Scientifico “M. Fanti” di Carpi. Si occupa di dialogo ecumenico e interreligioso; nel 1985 ha fondato la rivista, di cui ne è direttore, di studi ebraico-cristiani QOL; ha diretto dal 1987 al 1995 il Centro studi religiosi della Fondazione San Carlo di Modena e ha fatto parte delle redazioni delle riviste Il Regno e CEM Mondialità. È saggista, scrittore e giornalista pubblicista. È tra i fondatori del Tribunale per i diritti del malato, e responsabile regionale per l’Emilia Romagna del Movimento Federativo Democratico. È fra gli esperti nazionali della Caritas Italia, di Pax Christi Italia, Rinascita cristiana, e del Segretariato Attività Ecumeniche; fa parte del Comitato Bibbia Cultura Scuola. È membro dell’ ATI (associazione Teologi Italiani), e dell’AETEC (l’associazione teologi europei). Attualmente è vicepresidente dell’Associazione italiana degli Amici Nevé Shalom/Waahat al-Salaam, e coordinatore scientifico degli “Incontri cristiano-musulmani” di Modena per conto dell’ACLI nazionali.

Alcune pubblicazioni:
  • B. Salvarani (2006), Educare al pluralismo religioso. Bradford chiama Italia, EMI.
  • B. Salvarani (2006), Gesù, EMI.
  • B. Salvarani (2005), Morte, EMI.
  • S. Federici, M. Repetti, B. Salvarani (2005), Valori comuni. Guida didattica, Lai Momo.
  • B. Salvarani (2004), In principio era il racconto. Verso una teologia narrativa, EMI.
  • B. Salvarani (2003), Vocabolario minimo del dialogo interreligioso per un’educazione all’incontro tra le fedi, EDB.
  • B. Salvarani (2002), Il nuovo il cielo è qui. La religione cristiana sui sentieri della mondialità, (per la scuola media), EMI.
Fabio Sciaretta
 
Andrea Smorti - E’ docente di Psicologia dello Sviluppo Cognitivo presso il Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione dell’Università degli studi di Firenze; è inoltre Presidente del Corso di Laurea in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione. E’ membro dell’ AIP (Associazione Italiana Psicologi), dell’ISSBD (International Society for the Study of Behavioural Development); membro del comitato scientifico e del consiglio direttivo del Centro Interuniversitario per la Ricerca sulla Genesi e lo Sviluppo delle Motivazioni Prosociali e Antisociali; è infine membro del comitato direttivo della rivista “Età Evolutiva”, e del comitato scientifico della rivista “Teorie e Modelli”.
Alcune pubblicazioni:
  • A. Smorti, (1999), Pensare attraverso le storie: Intervista a Jerome Bruner, in Teorie e Modelli, vol. IV, pp. 139-166.
  • A. Smorti, E. Ciucci (1999), Strategie narrative in adolescenti con difficoltà relazionali, Età evolutiva, 64 , 90-101.
  • A. Smorti (2001), Lo sviluppo sociale, in A. Fonzi ( a cura di), Manuale di psicologia dello sviluppo, Giunti, Firenze, 231-302.
  • A. Smorti, R. Ortega, J. Ortega (2002), La importancia della cultura para la teoria de la mente. La alternativa narrativa, Cultura y Educacion. 
  • A. Smorti (2003), Psicologia culturale, processi di sviluppo e comprensione sociale, Carocci, Roma.
  • A. Smorti, E. Menesini, P.K Smith (2003), Parents’ definition of children’s bullying in a five-country comparison, Journal of cross-cultural psychology, Vol. 34(4), 417-432.
  • A. Smorti (2004), Narrative strategies for interpreting stories with incongruent endings, Narrative Inquiry, 14(1), 163-189.
  • A. Smorti (2007), Narrazioni. Cultura, memoria, formazione del sé, Firenze, Giunti. 

Animazione

Quanti di noi, genitori, educatori, insegnanti, animatori, si sono sentiti fare questa domanda. Forse è passato molto tempo, ma ci sono ottime probabilità che la stessa domanda...

Leggi tutto  

Partecipazione

Gli adolescenti gay dell'Italia Meridionale. Queste sono le parole che hanno attirato di più la mia attenzione e mi hanno portato all'acquisto...
Leggi tutto  

Formazione

Marianella Sclavi ha pubblicato nel 2003 per Bruno Mondadori uno dei libri più interessanti sull'arte di ascoltare. In 352 pagine dense ma di gradevole lettura analizza l'ascolto attivo mettendo in risalto cosa facciamo quando lo applichiamo cercando di dare strumenti per renderlo una costante di vita e professionale.

Leggi tutto  

Orientamento

La rivista Euroguidance News del Centro Euroguidance Italia. In questo numero parliamo di:

Ø EDITORIALE: Per un' Europa sociale a misura di cittadino di Ismene Tramontano

Ø L'ANALISI DELL'ESPERTO: Investire nelle competenze per l'occupazione e lo sviluppo di Aviana Bulgarelli

Ø EUROGUIDANCE: Vent'anni di attività: successi e prospettive di Concetta Fonzo

Ø EUROPA E MOBILITA': Ecvet in Italia: Un gruppo di esperti supporta la diffusione del dispositivo di Claudia Villante e Michela Volpi

Ø GARANZIA DI QUALITA': I progetti Eqavet: Sviluppo di strumenti nell'istruzione e formazione professionale di Cristiana Porcarelli

Ø ORIENTAMENTO: Nuovi percorsi formativi per gli operatori di Federico Batini

Ø PROPOSTE DI LETTURA di Anna Maria Senatore

SCARICA L'ULTIMO NUMERO DI EUROGUIDANCE NEWS

Vai alla pagina del NUOVO corso per Tecnico dell'analisi dei fabbisogni individuali, della consulenza per lo sviluppo dell'esperienza formativa/lavorativa e della validazione delle esperienze ex Consulente di Orientamento

 
You are here:
Mappa del sito - Contatti - FAQ - Privacy - Copyright - Feed Pratika